Scroll

Turismo equestre

E' pratica ben diversa e più impegnativa della semplice passeggiata, riprende un po' le regole e la manualità della cavalleria militare e del trekking a piedi.


Si pratica nel rispetto dell'ambiente e del cavallo, visto non come semplice mezzo di locomozione, ma come eccezionale amico e compagno che ci permette di riscoprire un rapporto con l'animale e la natura ormai quasi dimenticato, di rivedere scorci di paesaggio ed ambienti naturali che credevamo ormai scomparsi, cha ci fa sentire un po' cavalieri erranti alla perenne ricerca del nostro personale Santo Graal.


Con lo spirito degli antichi cavalieri ci dobbiamo muovere, cavalcando in campagna, con umiltà, cortesia ed il più profondo rispetto per l'ambiente, gli animali, le persone che incontriamo e le proprietà che attraversiamo.


Di un Cavaliere che è passato dovrebbe restare solo un buon ricordo e un'impronta sul terreno...leggera!

© 2018 Riccardo Saragoni C.F. SRGRCR49P25H199A Tutti i diritti riservati. - Area riservata -